total_views = 475

La Credenza di Merlino

Il magico mondo del gusto

Gelato al cioccolato dolce e un po' salato..

image

Certo che Pupo poteva trovare una frase piu’ carina da accostare al cioccolato piuttosto che :

Gelato al cioccolato dolce un po’ salato…

Si poteva trovare un aggettivo piu’ indicato al posto di salato…non so…mandorlato, speziato, potassato ( lo so questa e’ difficile..)
Eppure il cioccolato avrebbe un sacco di aggettivi perche’ in realta’ ha altrettante proprieta’..
Ad esempio non tutti sanno che il cioccolato :

- Ha un forte potere antiossidante e un azione di ostacolo contro lo sviluppo di radicali liberi
- Migliora la concentrazione grazie alla presenza di caffeina
- Sembra sia responsabile di sviluppare nel corpo umano la stessa sostanza che si diffonde quando ci si innamora, ossia la feniletilamina..

A prescindere dei gusti personali (fondente, bianco, al latte…) vi suggerisco di guardare sempre l’etichetta ed acquistare cioccolato che abbia solo burro di cacao come parte grassa, quindi senza che vi siano altri grassi vegetali (di palma, burro di karite’ ecc..)
In italia e’ concesso utilizzare fino ad un massimo del 5% sul totale del peso, di altri grassi vegetali…ma attenzione! Nei supermercati non ci sono solo cioccolati italiani, anzi soprattutto nei discount, troviamo cioccolati provenienti da ogni parte del mondo.
Quindi occhio…guardate sempre l’etichetta perché, chi li usa, e’ obbligato a scriverlo in etichetta.

Per un cioccolato di qualità e’ sufficiente che vi siano in etichetta questi ingredienti :

- Massa di cacao (con la relativa%)
- Zucchero (meglio se di canna)
- Burro di cacao (facoltativo in aggiunta, perche gia’ presente nella massa di cacao, ma comunque utile a rendere il cioccolato piu’ cremoso e che si fonde con ancora piu’ facilità in bocca.
- Emulsionanti (anche se sarebbe meglio senza, e’ concessa ad esempio come emulsionante la lecitina di soia)
- Aromi naturali (principalmente viene utilizzata la vaniglia, ma possono esser aggiunti altri aromi purche’ naturali.)

Badate bene che una tavoletta di cioccolato se prodotta a regola d’arte e con una materia prima di alto livello e con una forte complessita’ aromatica, potrebbe anche esser prodotta cosi’ :

- 70 % pasta di cacao
- Zucchero di canna

Ovviamente stiamo parlando di cioccolato “Fondente’ quindi con una percentuale di massa di cacao di almeno il 45 %.

Esempi di grandi Cioccolati Italiani (giusto per citarne alcuni) sono : Domori, Gobino, Castagna, Mannori, Majani, Amedei, DeBondt, Venchi, Slitti, Stainer e molti altri..

Insomma quando si parla del cibo degli dei (Theobroma cacao) non ci sono dubbi…e’ certamente un prodotto divino e che dona grande felicita’ a chi lo prova.

Buonavita

Share Button

Tags:

Ermanno Merlino

Su

Food & Beverage Quality Blogger_La qualità è semplice...sono le persone ad essere complicate!

SCRIVI UN COMMENTO


*
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.L’autore dichiara di non essere responsabile per i contenuti forniti da terzi e per le citazioni esterne in esso contenute.
Directory powered by Business Directory Plugin