total_views = 322

La Credenza di Merlino

Il magico mondo del gusto

Slow Fish a Genova, trova le differenze con le edizioni precedenti..

  • Home
  • Fiere e Sagre
  • Slow Fish a Genova, trova le differenze con le edizioni precedenti..

slow fish 2015 pane

Slow Fish 2015 a Genova- trova le differenze…

Eh si’…ci siamo arrivati! Anche quest’anno la kermesse dedicata al “pesce lento” e’ giunta nuovamente in quel del Porto Antico per deliziare palati sopraffini e non.
L’evento organizzato da Slow Food attira sempre un gran numero di persone, anche grazie al furbesco posizionamento di fronte all’acquario in una delle zone più’ spaziose adiacenti al ben noto centro storico.

slow fish 2015 La formula e’ (qualcuno direbbe purtroppo) sempre la stessa: Innumerevoli punti di ristoro in abbinamento a diversi birrifici artigianali che propongono le loro produzioni a prezzi non troppo fieristici..
La scelta di abbinare la birra al pesce, invece che il canonico vino, e’ una scelta che suscita le opinioni più disparate anche se e’ perfettamente in linea con la politica di Slow Food di diffondere cultura e abbinamenti anche non consueti.
Infatti la birra, al pari del vino e’altrettanto abbinabile, anzi talvolta può’ esser maggiormente indicata per alcune pietanze ( come ad esempio il pollo alla birra, al quale con più difficoltà abbineremo un Chianti classico..)

Dopo questa parentesi brassicola torniamo alla manifestazione: proseguendo e costeggiando il mare si incontrano vari box di slow Food che invitano ad associarsi, e qualche stand legato a diversi territori di pesca, fino ad arrivare al grande capannone bianco modello Oktoberfest, dove all’interno si potranno trovare (oltre ai 45 gradi centigradi), diversi stand ittici e non, dove ovviamente tutto e’ in vendita…persino i piattini di micro-degustazione! Alcune scene ai limiti del comprensibile (1 euro per mezzo cracker con 1 fettina da 2 cm quadrati di pesce marinato), per non parlare di ostriche e molluschi vari in bella vista, nei piatti di plastica già’ pronti per esser venduti senza refrigerazione alcuna…in nome della sana e rustica proliferazione batterica.

slow fish 2015 ostricheSlow fish 2015 molluschi
Per fortuna per i più piccoli e’ prevista un area dedicata, dove sono in programma interessanti laboratori che immagino siano più discorsivi che mangerecci..
E poi ancora produttori di pesto e di bottarga come se non ci fosse un domani, cibo di strada improvvisato dai nostri bravi ristoratori genovesi ed infine numerosi gelatieri pronti ad evidenziare e a raccontare il sublime connubio che c’è tra una cozza ed il fiordilatte…
Anche se effettivamente qualcuno si e’ spinto oltre, producendo una vaschetta di crema al passito e scaglie di parmigiano..ed anche in questo caso l’assonanza con il pesce e’ chiaramente fuori da ogni dubbio..
Chissa se un giorno riusciremo ad assistere ad uno scenario in cui informazione imparziale e commercio potranno coesistere…

Slow fish 2015 olive ascolanaSlow fish 2015 gelato      Crema al passito e parmigiano

In attesa di quel momento…mangero’ qualche oliva ascolana (congelate) e ci berrò’ su’ una bionda artigianale (inacidita)..

Ed ecco che 10 euro sono andati, mentre la fame e’ rimasta, ma sono certo che avrò’ le mie soddisfazioni… piano piano….anzi… Slow Slow…

Buonavita

Share Button

Tags:

Ermanno Merlino

Su

Food & Beverage Quality Blogger_La qualità è semplice...sono le persone ad essere complicate!

SCRIVI UN COMMENTO


*
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.L’autore dichiara di non essere responsabile per i contenuti forniti da terzi e per le citazioni esterne in esso contenute.
Directory powered by Business Directory Plugin