total_views = 930

La Credenza di Merlino

Il magico mondo del gusto

Outlet di Brugnato Vs Outlet di Serravalle

Gli outlet si sa’..stanno diventando un punto di riferimento per molte famiglie italiane..sono ormai un punto di ritrovo per passare le giornate di festa..ci si fa’ un giro ed intanto si approfitta per fare un po’ di spese, magari cercando di fare l’affare dell’anno.. Fino a poco tempo fa’ l’unico punto di riferimento per Liguria e basso Piemonte era certamente l’outlet di Serravalle ed il Retail Park annesso.. Recentemente ha aperto un nuovo outlet sul levante ligure, precisamente a Brugnato, il quale mi ha colpito perche’ (a differenza di Serravalle) ha cercato di porre maggior attenzione all’offerta Food e Beverage. Per quanto riguarda il vestiario rimane un po’ caruccio e a fatica riesce a raggiungere il colosso di Serravalle. Invece per quanto riguarda l’offerta Food rimane una spanna sopra (mi dirai…ci vuol poco..dentro l’outlet di Serravalle c’è’ praticamente solo un bar/tavola calda, che più’ che focacce di gomma non e’ in grado di offrire…). Scusate ma, Burger king non la considero un “offerta Food”..
A Brugnato nel nuovo outlet si può’ trovare una vera e propria “oasi del gusto”image una struttura dove all’interno si può’ scegliere dove e cosa mangiare : dagli hamburger, al pizzettaro, alla friggitoria di pesce, alla pasta , alle focacce farcite e per i più’ salutisti c’è’ anche il corner dei frullati e delle centrifughe di frutta e di verdura. —————————————————————————————————————————————————–

Insomma ce n’è’ per tutti i gusti..i prezzi variano, e sono mediamente medio/alti per la qualità’ offerta..ma purtroppo la varietà e l’innovazione si pagano.. Tra le proposte si possono trovare i mitici testaroli al pesto (per chi non sapesse di cosa stiamo parlando vi invito a dare un occhio QUI‘ …) una bella idea, peccato pero’ che hanno il brutto vizio di fargli fare 2 minuti al microonde prima di servirteli…con il risultato che oltre ad essere ustionanti sono pregni di olio caldo..che separandosi dal pesto, li rende immangiabili. Errori di servizio quindi e nulla più’..ma apprezzabile il fatto che per coloro che consumano viene servita GRATUITAMENTE acqua microfiltrata a volontà’ il che farebbe rabbrividire qualsiasi Genovese preso a caso.. Il corner degli hamburger risulta troppo caro rispetto alla qualità’ ed il servizio offerti, mentre mi ha piacevolmente stupito scoprire l’angolo della Pasta, dove e’ possibile gustare un piatto onesto di pasta fresca e magari qualche torta di verdura, (come ad esempio quella di porri) proseguendo il tour all’interno dell’outlet, senza il timore di dover digerire tutto il pomeriggio.
Girovagando e’ possibile trovare anche un negozio (Osteria 100 Italie) che a rotazione propone in vendita prodotti delle regioni Italiane. Ad esempio nel mese dedicato alla Liguria e’ possibile trovare pesto, olive taggiasche e salsa di noci, nel mese piemontese prodotti tartufati, bagna caoda e barolo ecc…
In questo negozio si viene accolti e portati a fare un percorso all’interno dei prodotti legati al territorio di quel mese. Un’idea originale che grazie a questa rotazione di prodotti, diversifica il punto vendita, rispetto ai negozi standard a cui siamo abituati. Un altra originale idea del nuovo Outlet di Brugnato e’ l’aver sostituito i classici fiori, nelle aree verdi esterne, con gli ortaggi…infatti hanno creato una sorta di mini orto dove in esposizione e’ possibile trovare piante di pomodori, zucchine o erbe aromatiche al posto dei soliti fiori o piante colorate. Chissà’ se con tutte queste accortezze Brugnato riuscirà’ a “fregare” un po’ di gente a Serravalle..io ho i miei dubbi ma apprezzeremo comunque l’impegno..

Buona vita e buoni acquisti

Share Button

Tags:

Ermanno Merlino

Su

Food & Beverage Quality Blogger_La qualità è semplice...sono le persone ad essere complicate!

SCRIVI UN COMMENTO


*
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.L’autore dichiara di non essere responsabile per i contenuti forniti da terzi e per le citazioni esterne in esso contenute.
Directory powered by Business Directory Plugin